清水寺 - Kiyomizudera (Kyoto) Aprile 2010
箱根, 紅葉 (Hakone), Novembre 2010
富士山、江ノ島から (Monte Fuji da Enoshima), Dicembre 2010
日光, 輪王寺 - Rinno-ji (Nikko), Giugno 2010
清水寺 - Kiyomizudera (Kyoto)
Kyoto, giardino del Kinkaku-ji
増上寺 - Zojo-ji
日光, 輪王寺 (Nikko) Rinno-ji
日光(Nikko)

Day 1 - Partenza, Hakata

domenica 28 agosto 2011 12:42 PM scritto da Micchan in , , ,

Sveglia alle quattro del mattino, preparazione veloce e direzione Tokyo station per prendere lo Shinkansen verso Hakata, prima tappa del viaggio e distante piu' di mille chilometri che percorrero' in cinque ore, minuto piu' minuto meno, da terminal a terminal.

Tokyo alle 5 del mattino e' gia' sveglia, Arakawa un po' meno. Qualche anziano si trascina lentamente mentre i primi salary man con la borsa del golf gia' di intravedono. Da Ueno gai' l'atmosfera e' quasi da giorno pieno a parte le faccie sconvolte dei piu' giovani che si aggirano per la stazione. La Keihin Tohokusen e' piena anche a quest'ora di varia umanita': pescatori di ritorno, club girls di ritorno anche loro.



L'area attorno a Tokyo station, i palazzi e le vie sono fantastici in questo momento della giornata. Tutto e' spento e sonnolento ancora, pochi si aggirano per le strade. Tra le quattro e le cinque, all'alba, deve esser uno splendido soggetto per qualche foto.
Arrivo a Tokyo station e prendo un treno chiamato "desiderio" (nozomi).

Tokyo - Hakata, circa 1100 km - 5 ore


In treno un po' dormo e un po' mi faccio un'idea sommaria delle cose che voglio visitare facendo i conti con il tempo a disposizione, una parte molto divertente di tutto il viaggio, anche perche' mette alla prova la mia capacita' di leggere le guide in Giapponese che ho comprato la domenica prima. Mi sono portato anche la Lonely che pero', e' relativamente utile nel caso dei posti che voglio visitare, oltre a pesare come un mattoncino. Diciamo che aiuta nella traduzione ogni tanto, ma ovviamente le informazioni delle guide in Giapponese sono di gran lunga piu' precise con tutte le mappe del caso.

In treno mi viene anche offerta dal signore che siedeva accanto a me, una bottiglietta di te freddo, senza alcun motivo se non una gentilezza disinteressata.

Arrivati ad Hakata 博多 (Fukuoka) verso le 11 del mattino e invece di proseguire direttamente per Kagoshima, nell'estremo sud del Kyushu, decido di uscire dalla stazione e farmi un giro attorno alla Canal city e due fermate della metro. La zona, oltre ad avere un interessante shoutengai 商店街 (le vie commerciali coperte) con ancora le girlande del tanabata matsuri, e' vicina ad una serie di complessi di templi che ho il tempo di visitare nel paio d'ore che mi sono dato prima di ripartire.



Uno splendido tempio e' quello del Kushida 櫛田神社, molto vicino allo shoutengai. Un'enorme scultura coloratissima e' all'ingresso ovest. E' legata ad un importante matsuri che si tiene a luglio per le strade del quartiere.


Piu' a est si sviluppa un vasto complesso di tempi e tempietti ottimo per una passeggiata rilassante al riparo dal sole di un mezzogiorno di meta' agosto.



Hakata meriterebbe certamente piu' di un paio di ore scarse ma non era la mia meta del viaggio e sono molto piu' interessato alla citta' di Kagoshima ora. Magari puo' essere la prima tappa di un prossimo viaggio nel Kyushu nord-occidentale.

Quindi verso l'una e mezza, dopo essermi fermato rapidamente per un po' tempura e sashimi riprendo lo Shinkansen, questa volta il "ciliegio" (sakura), e parto alla volta di Kagoshima, prima vera tappa del viaggio. In un paio di ore sono arrivato... al prossimo post.

--------------------
Tutta la selezione delle foto di Hakata nel mio account flickr, sezione collections.

Tutti i link ai post del viaggio sono raccolti qui.

2 commenti flash:

Riccardo Parenti | Kokeshi design ha detto...

Daje.. scrivi che sono curioso dei dettagli!

04 set 2011, 14:01:00
Micchan ha detto...

Accontentato! ^^

04 set 2011, 21:37:00